Top 50 Pizza: La Braciera di Palermo conferma il 41/mo posto in classifica

0
469

Una riconferma per La Braciera di Palermo, la storica pizzeria di via San Lorenzo (ed anche Villa Lampedusa) che si è piazzata anche quest’anno al 41° posto nella speciale classifica di Top 50 Pizza, la prima guida on line interamente dedicata alle pizzerie del Bel Paese e non soltanto, firmata dal giornalista enogastronomico Luciano Pignataro e da Albert Sapere. Per i fratelli Antonio (presidente Associazione pubblici esercizi di Confcommercio Palermo), Roberto e Marcello Cottone un nuovo importante riconoscimento.

La Braciera ha ottenuto nel 2016, 2017, 2018 e 2019 i tre spicchi del Gambero Rosso, unica pizzeria in Sicilia a vantare una simile performance. La speciale classifica è stata stilata in forma anonima da 100 ispettori sulla base della qualità, ma anche del servizio, della carta dei vini e delle birre, della ricerca e dell’arredamento.

Grande soddisfazione anche per il maestro pizzaiolo Daniele Vaccarella, il quale si conferma con un risultato unico nel suo genere, prodotto da un lungo lavoro di ricerca iniziato dieci anni fa, improntato allo studio della lenta maturazione, del lievito madre e ad una competenza sulla lavorazione dei grani antichi elaborando un metodo che fa scuola. “Siamo felici – dice Antonio Cottone – si tratta di una importante riconferma che ci offre un ulteriore stimolo per proseguire sulla strada della qualità sempre più elevata da offrire alla clientela, ci troviamo tra i grandi della pizza in Italia e nel mondo, ma è un attestato di stima e una certificazione di qualità allo straordinario lavoro del nostro Daniele Vaccarella e di tutti i nostri collaboratori sia in cucina che in sala. Va sottolineato che la classifica di quest’anno ha visto scivolare oltre il cinquantesimo posto volti noti del panorama nazionale della pizza, quindi la nostra posizione ci inorgoglisce ancor di più”, conclude Cottone.

La pizza de La Braciera è fragrante, realizzata con vari tipi di impasto – almeno dieci i tipi di impasto da scegliere – e buoni gli ingredienti per le farciture. Personalità e cura del prodotto hanno reso questa pizzeria un punto di riferimento nel panorama gastronomico di Palermo, e non soltanto del capoluogo siciliano.

Nell’esclusiva classifica della 50 Top Pizza, alla posizione 39 si trova Frumento di Acireale, Catania. Per la cronaca a piazzarsi al primo posto in classifica Top 50 Pizza “Pepe in grani” del maestro pizzaiolo Franco Pepe che si trova a Caiazzo in provincia di Caserta, che si è diviso il primo posto con I Masanielli di Francesco Martucci a Caserta.