Tragedia di Casteldaccia, Collegio Geometri di Palermo: “Nessuno si sostituisca ai tecnici”

0
80

“La tragedia avvenuta a Casteldaccia impone due necessità: la prima è la solidarietà incondizionata ai familiari delle vittime; la seconda, non meno importante se si vuole evitare che simili devastazioni si verifichino ancora, è una riflessione sul ruolo delle professionalità tecniche nella salvaguardia del territorio e nella sua messa in sicurezza”.

Con queste parole, il presidente provinciale del Collegio dei Geometri e Geometri laureati di Palermo Carmelo Garofalo commenta gli esiti del maltempo che a Palermo, Agrigento e Caltanissetta ha determinato morti, dispersi e danni all’economia.

”Nessuno può sostituirsi ai tecnici qualificati quando si tratta di valutare la sicurezza degli edifici e dei luoghi in cui sorgono – afferma il presidente – e nessuno può improvvisarsi conoscitore di un territorio se ne ignora le caratteristiche morfologiche e le specificità, a partire dagli aspetti idrici e idrogeologici”.

”Nozioni che non possono certo appartenere a chiunque o essere veicolate da presunti esperti che non hanno alle spalle percorsi tecnici – precisa – e che non vivono il territorio nella sua complessità o, ancora, non ne conoscono le caratteristiche orografiche”.