Trapani: avaria al motore del traghetto “Pietro Novelli”, che torna indietro

0
77

Un’avaria al motore ha costretto il traghetto “Pietro Novelli” a fare ritorno a Trapani. La motonave della Caronte & Tourist era partita da Trapani alle 14, secondo quanto prevedeva il nuovo orario diramato dopo il dirottamento alle Pelagie del “Lampedusa” per sostituire il “Sansovino” anch’esso in avaria.

Al ritorno a Trapani stasera si potrà sapere l’entità del guasto del “Pietro Novelli” e se sabato potrà riprendere a navigare. Se così non fosse occorrerà chiedere l’immediato reintegro del “Lampedusa” sulla linea Pantelleria Trapani. A metà giugno, Michelangela Silvia, coordinatrice del movimento politico “Diventerà Bellissima”, dopo lo spostamento nelle Pelagie del traghetto “Lampedusa” e la rimodulazione dell’orario della nave commerciale da Trapani e da Mazara, aveva scritto una lettera al presidente della Regione Nello Musumeci: “Sui trasporti, inaccettabili le scelte fatte”.

Il traghetto “Pietro Novelli” è quello salpato, con tanto di inaugurazione della tratta, alla presenza del presidente Nello Musumeci, lo scorso 6 luglio da Mazara del Vallo per Pantelleria. Un collegamento ripreso dopo 20 anni. La nave traghetto “Pietro Novelli” della Siremar Mazara del Vallo-Pantelleria, rimodernata e attrezzata dal Dipartimento regionale Infrastrutture, era salpata dalla banchina Mokarta del porto mazarese. Un collegamento sperimentale che, su iniziativa del governo regionale, ripristina un servizio inattivo da decenni, e in funzione per i prossimi cinque anni. La tratta sarà effettuata da Caronte&Tourist, gestore dei trasporti pubblici marittimi verso le isole minori, e affiancherà i collegamenti Trapani-Pantelleria.