Trapani: ferisce la moglie al viso con un coltello, sessantenne arrestato

0
25

Prima le ha sferrato un pugno, poi l’ha ferita al volto con un coltello. Un uomo di 60 anni, R.G., è stato arrestato dalla Polizia a Trapani con l’accusa di maltrattamenti e lesioni aggravate nei confronti della moglie. A chiedere l’intervento degli agenti è stata la donna dopo una nuova aggressione con minacce di morte.

Al culmine di una lite il marito l’ha prima colpita al petto con un pugno e dopo, impugnando un coltello, l’ha ferita a una guancia. La vittima, però, è riuscita a sottrarsi alla furia del marito, fuggendo in strada e raccontando quanto successo poco prima agli agenti. I poliziotti hanno rintracciato il marito dopo poco in strada, non lontano dall’abitazione della coppia e per lui sono subito scattate le manette.

“Dal racconto fornito dalla vittima – spiegano gli investigatori della Polizia di Trapani – è emerso un terribile retroscena familiare costituito da continui maltrattamenti e soprusi”. L’uomo è stato condotto in carcere.