Trapani; rubano auto e fuggono, arrestati dai carabinieri 4 giovani

0
21
scomparsi a caccamo
I carabinieri della Compagnia di Trapani, dopo un rocambolesco inseguimento durato diversi chilometri, hanno bloccato quattro giovani a bordo di una Fiat Uno rubata. In manette per furto e resistenza a pubblico ufficiale sono finiti Paolo Mangano e Marco Ferrara, entrambi 18enni, e due minorenni. I militari, nel corso di controlli, hanno notato un’auto che sfrecciava a forte velocita’ sulla sp 21, nella frazione di Palma.
Vani sono stati i numerosi tentativi dei militari che, a sirene spiegate, hanno provato più volte a far accostare il veicolo. Manovre spericolate e lancio di oggetti dai finestrini per tentare di seminare i militari: dall’auto in fuga è stata gettata, da uno dei minorenni, anche la ruota di scorta. La folle corsa è proseguita sulla SS 115 e poi per le strade di Paceco, fino a Xitta, dove i quattro hanno abbandonato il mezzo dandosi alla fuga a piedi, disperdendosi in diverse direzioni.
Avviate le ricerche, un primo ragazzo, minorenne, è stato raggiunto da un equipaggio del Nucleo radiomobile. Altri due, tra cui l’autista minorenne, sono stati rintracciati, dopo poco, mentre si nascondevano in un folto canneto. L’ultimo si era invece rifugiato sul tetto di una scuola ed è stato rintracciato anche grazie all’aiuto di alcuni cittadini che ne hanno segnalato la presenza ai Carabinieri. Gli arrestati sono stati condotti presso la Casa Circondariale di  Trapani, i minorenni invece sono stati affidati alle loro famiglie. (ITALPRESS).