Tratta d’esseri umani e prostituzione, smantellata a Catania banda nigeriani

0
23
operazione antimafia

I carabinieri, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, hanno arrestato su ordine del gip di etneo, sette nigeriani accusati di associazione finalizzata al traffico di esseri umani e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Le indagini del Ros e dei carabinieri del nucleo investigativo di Lecce sono scattate a seguito della denuncia presentata da una nigeriana in relazione al sequestro della figlia minorenne.

A seguito del rapimento, i sequestratori avevano richiesto il pagamento di un riscatto di 30mila euro per la liberazione della giovane. In realtà le indagini hanno permesso successivamente di verificare che la minorenne aveva deciso autonomamente di intraprendere il viaggio per raggiungere l’Italia, affidandosi al gruppo criminale. La base logistica del gruppo era sia nella nazione d’origine, sia nel nord Africa ed in particolare in Libia nelle città di Sebha, Sabratha e Tripoli, dove operano stabilmente i referenti di bande criminali dedite alla gestione di giovani vittime destinate allo sfruttamento sessuale da far giungere anche in Italia.