“Troppe piogge”, dall’Amap stop alla fornitura di acqua potabile in alcuni Comuni del Palermitano

0
9
Stop alla fornitura di acqua

Stop alla fornitura di acqua potabile in alcuni Comuni della provincia di Palermo e in alcune zone del Capoluogo. Sono fermi l’impianto di potabilizzazione “Cicala” e l’adduttore Jato nel Palermitano. La decisione è stata adottata dall’Amap per via di un “significativo incremento” della torbidità delle acque all’interno dell’invaso Poma, causato dalle abbondanti piogge delle ultime ore.

Interrotta, quindi, l’erogazione idrica in tutti i comuni della fascia costiera nord-ovest: Balestrate, Trappeto, Terrasini, Cinisi, Carini, Capaci e Isola delle Femmine. Analogo provvedimento per l’aeroporto “Falcone e Borsellino”.

L’Amap, inoltre, informa che nella zona nord di Palermo si potranno verificare alcuni disservizi, derivanti dalla riduzione delle pressioni in rete. “I parametri di qualità delle acque dell’invaso Poma vengono costantemente monitorati al fine di ripristinare la normale funzionalità, sia dell’impianto di potabilizzazione Cicala, che del relativo adduttore Jato, nel più breve tempo possibile”, spiega l’azienda che ha anche attivato due numeri per qualsiasi informazione: 091 279111 e 800915333.