Turismo: la Sicilia tra escursionismo e spiritualità con i cammini lungo le Vie Sacre

0
13

Un intero anno da vivere all’insegna dell’escursionismo e della spiritualità, grazie ai cammini che fanno parte delle “Vie Sacre Sicilia”, la rete escursionistica che strizza l’occhio alla spiritualità, come per il cammino di Santiago, e che presenta un ricco calendario di appuntamenti da vivere per l’intero 2019. Ben 43 gli eventi programmati per il prossimo anno.

La presentazione ufficiale sarà a Palermo, all’interno di Fa’ La Cosa Giusta: 9,10 e 11 novembre alla Fiera del Mediterraneo. E per sabato 10 novembre è in programma un’escursione gratuita a Monte Pellegrino, lungo l’Itinerarium Rosalie, per brindare al nuovo anno escursionistico.

Vie Sacre Sicilia è un progetto iniziato nel 2014 che ha creato una rete di soggetti, un network tra tutti i cammini tematici che si svolgono in Sicilia e che tocca tutte le province dell’Isola. Del progetto fanno parte la Conferenza episcopale siciliana e don Roberto Fucile. Le Vie Sacre sono infatti dei cammini che presuppongono un tema sacro ed una pratica escursionistica, ispirandosi all’esempio del Cammino di Santiago de Compostela, dove il cammino, o se vogliamo il pellegrinaggio, ha una connotazione sia esperenziale sia turistica, di valorizzazione della stessa esperienza, dei luoghi, dei percorsi, degli incontri, dell’accoglienza  e dei territori e delle comunità che si attraversano. Ogni cammino offre un’occasione di crescita sia all’uomo, sia la territorio, sia alla comunità, sia allo spirito.

“Dalla nostra esperienza – spiega il coordinatore di Vie Sacre Sicilia, Attilio Caldarera – emerge sempre più una voglia delle persone di unire una passeggiata escursionistica a qualcosa che abbia un valore interiore, che possa davvero rinnovare lo spirito. Ecco che questi cammini diventano il perfetto punto d’unione tra questi desideri”. 

Il Cammino inaugurale. L’escursione del 10 novembre è adatta a tutti e ripercorre l’ultimo tratto del percorso: si partirà dalla Fiera del Mediterraneo con passaggio a Largo Sellerio da dove inizia il vero cammino che condurrà tra i panorami su Palermo lungo l’“acchianata devozionale” fino al santuario id Monte Pellegrino, dove Don Gaetano Ceravolo, parroco della chiesa, celebrerà la messa. Il ritorno si può effettuare con i mezzi pubblici o a piedi per lo stesso percorso o (per i camminatori più esigenti) scendendo dal  Sentiero della Rufuliata (circa 2 ore e 30 minuti per il rientro alla Fiera). L’appuntamento è alla fiera del Mediterraneo,  Padiglione 16 ore 9,30 stand Vie Sacre Sicilia. Oppure ore 9,45 Largo Sellerio.

Tutte le informazioni, le date e i percorsi sono disponibili sul sito viesacresicilia.it