Turismo: nasce “Balagoo”, visite guidate nei luoghi più belli della Sicilia

0
25
turisti palermo

Una miscela arabo-inglese che riprende l’antico nome di Palermo e l’idea di ‘andare’ e del viaggio in generale. Ecco “Balagoo”, il nuovissimo marchio di commercializzazione che raggruppa 4 tour operators palermitani: Tour of Sicily, VerdeSicilia, JustSicily e Ulisse tour operator, che trasformano un comune sogno virtuale in una grande realtà.

L’idea nasce da un’esigenza avvertita dagli operatori durante il lockdown di programmare una serie di escursioni giornaliere a partenza garantita e colmare un gap dell’offerta turistica siciliana.

“Ci siamo confrontati in questi lunghi mesi di stop forzato – sottolinea Vincenzo Ciceraro, titolare di Tour of Sicily – e ci siamo resi conto che a Palermo questo tipo di prodotto mancava. Abbiamo così deciso di fare squadra e lanciare un serrato calendario di day tours con partenze garantite, minimo due partecipanti e con guide multilingue. Attualmente le lingue sono italiano, inglese e spagnolo, ma stiamo lavorando per ampliare il prodotto anche al mercato francese e tedesco”.

“Proprio i tour con partenze garantite in lingua spagnola colmano un gap nel settore e costituiscono il valore aggiunto per questi mercati di riferimento e per la nostra offerta – spiega Ivan Sabella, socio e direttore di VerdeSicilia – oltre che una grande opportunità per le agenzie di viaggio che possono offrire un migliore servizio ai loro clienti individuali”

“Le escursioni programmate arricchiscono l’offerta Palermo – aggiunge Anna Maria Ulisse, titolare della Ulisse TO – e costituiscono una grande opportunità anche per i TO internazionali che, sulla base di un prodotto pronto ed affidabile, possono pianificare la destinazione, sia per gli individuali che per i gruppi, con maggiore serenità, puntando anche sull’allungamento di permanenza sulla destinazione”.

“Abbiamo programmato – aggiunge Giusi Macchiarella di JustSicily – un piano di escursioni partendo dal territorio. Inizialmente Palermo. Puntiamo ad offrire servizi garantiti a chi entra in una struttura ricettiva e vuole fare una gita di una giornata a Segesta o Agrigento o Marsala. Chi vuole andare a Cefalù ha a disposizione il treno, mentre nella parte occidentale i collegamenti sono difficili. In questo modo puntiamo anche ad aumentare il numero di pernottamenti a Palermo”.

Sul sito www.Balagoo.com è consultabile il calendario delle escursioni in esclusiva, con due frequenze settimanali ciascuno, dedicato a un target con caratteristiche medio-alte. I tour in partenza da Palermo sono per Erice, Piazza Armerina, Etna e Taormina, Marsala e Isola di Mozia, e per le Isole di Favignana e Ustica. A Palermo città sono previste tre escursioni a piedi con guida dedicata. Gli stessi sono già in vendita presso le agenzie di viaggio e sono confermabili fino alla sera precedente. Sul sito è presente un’area b2b dedicata. I tour si svolgono nel pieno rispetto delle norme per contenere l’epidemia da covid.

Al via sei escursioni con partenze garantite da Palermo

Sei escursioni giornaliere partendo da Palermo per scoprire il fascino della Sicilia, dalle sue isole minori al vulcano più alto ancora attivo in Europa, passando per le saline, siti archeologici e deliziosi borghi come Taormina ed Erice.

 “Dai Greci al Medioevo” – Segesta, Erice e Saline (partenze mart. e sab. € 78)

Un tour culturale di circa 8 ore che prevede la visita della città medievale di Erice, importante sito religioso associato alla dea Venere. Quindi tappa alle Saline di Trapani, dove è ancora praticata l’antica tradizione della raccolta del sale dal mare. Nel pomeriggio tappa a Segesta, una delle principali città dell’antico popolo Elimo, per visitare il Tempio Dorico della fine del V secolo a.C., costruito su una collina appena fuori dall’antica città.

 “Immergiti nella storia” Agrigento e Piazza Armerina (domen. e merc. € 98)

Una giornata all’insegna della storia degli antichi greci e romani. L’itinerario inizia con la visita della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina risalente alla fine del IV secolo d.C. quindi il tour prosegue per Agrigento dove si potrà camminare nella magnifica Valle dei Templi, eretta dai Greci durante il V secolo a.C.

“Tra Storia e Natura” Etna e Taormina (mercoledì e venerdì quota 108 euro)

Il tour della durata di circa 12 ore prevede partenza per il Monte Etna e visita dei Crateri Silvestri con possibilità di risalire l’Etna in due modi diversi: fino a 2.500 metri o fino ai 2.920 metri in funivia o a bordo degli UNI-MOG (mini-bus WD4X4). Quindi partenza per Taormina, romantica cittadina alle pendici del Monte Tauro. Tempo libero per visitare il famoso Teatro Greco da cui ammirare una vista straordinaria sul vulcano Etna e sulla baia di Taormina e Giardini Naxos.

“Una giornata alle Egadi” Isola di Favignana (lunedì e giovedì quota € 108)

Il tour inizia con il viaggio verso Trapani per prendere l’aliscafo e raggiungere Favignana, l’isola più grande dell’arcipelago delle Egadi a forma di farfalla. L’aliscafo da Trapani arriva al grazioso porticciolo, per secoli protetto dal Forte di Santa Caterina. Originariamente costruita dagli Arabi come torre di guardia, successivamente ampliata dai Normanni e in seguito utilizzata come prigione dai Re Borbonici, Favignana ha un fascino semplice e senza pretese e un’atmosfera rilassante, scogliere meravigliose, mare pulitissimo, una cucina deliziosa per gli amanti del pesce fresco. All’arrivo si noleggia la bicicletta che è la forma di trasporto più popolare sull’isola di Favignana, grazie alle dimensioni ridotte dell’isola – misura meno di 9 km da est a ovest -, e alla mancanza di salite o pendenze importanti. Nel pomeriggio partenza con aliscafo per Trapani. Arrivo e trasferimento per Palermo.

“Paesaggi, lenticchie e snorkeling” Isola di Ustica (giornaliero quota €148)

Partenza dal porto di Palermo in aliscafo per Ustica che vanta fondali fantastici, una riserva marina come pochi nel Mediterraneo e molti centri di immersione ben attrezzati. Un affascinante background storico, un paradiso per i subacquei e il pesce. All’arrivo a Ustica trasferimento in un bar locale per una piccola colazione. Quindi breve tour panoramico dell’isola per esplorare le scogliere più importanti e affascinanti, seguito da una gita in barca intorno all’isola per un piacevole snorkeling. Nel pomeriggio opzionale hiking o giro in bicicletta con pedalata assistita o diving. Partenza in traghetto verso Palermo nel tardo pomeriggio.

“Vino, Sale e Storia” Marsala e Mozia (lunedì e giovedì quota 98 euro)

Partenza per l’isola Mozia, antica città fenicia fondata nell’VIII secolo a.C. che si raggiungerà a bordo di un traghetto. Nel pomeriggio visita alle saline di Marsala e degustazione di vini presso le Cantine Pellegrino.

Per tutti i tour: bambini 0-1 anno gratis (senza posto a sedere); 2-11 anni 30% sconto; la quota comprende: veicolo con aria condizionata; personale multilingue; il prezzo non comprende: pasti e bevande; visite guidate; biglietti d’ingresso pagabili in loco presso la biglietteria; tutte le escursioni giornaliere partono da Palermo.

Tre walking tour per scoprire a Palermo a piedi  

È Palermo la protagonista dei tre walking tour proposti da Balagoo.com. Un’immersione nel capoluogo siciliano e dei suoi monumenti simbolo, ma anche dei suoi mercati, del migliore street food e della movida.

Il sovrano e il popolo (da martedì a domenica – € 38 – durata 3 ore e mezzo)

Un tour a piedi tra vicoli, mercati, chiese fino al Palazzo Reale. Il giro inizia alle 9 in Piazza Verdi, ai piedi della scalinata del Teatro Massimo per ammirare l’imponente struttura del più grande Teatro dell’Opera d’Italia. Quindi passeggiata nel Mercato storico U Capu dove storia, tradizione e cibo di strada si mescolano alle voci ed i volti della gente di Palermo. Lì si nasconde un gioiello barocco appena restaurato, la chiesetta dell’Immacolata Concezione. Attraverso vicoli ed antichi palazzi si giunge alla cattedrale normanna dove sono custodite le spoglie di Federico II di Svevia e la “Vara” d’argento di Santa Rosalia. Dopo aver attraversato i giardini della Villa Bonanno e le antiche rovine romane della Paleopoli si arriva ai piedi del Palazzo Reale o dei Normanni che custodisce 3000 anni della storia siciliana e gli splendidi mosaici della cappella Palatina in cui arabi, bizantini e normanni condivisero saperi, segreti esoterici, vita e costumi in grande tolleranza. Costeggiando le antiche fortificazioni tappa a San Giovanni degli Eremiti, con la sua suggestiva architettura arabo-normanna e le sue particolari cupole. Infine, dopo aver passeggiato alla scoperta di quartieri medievali, facciate spagnole e cortili delle dimore storiche, percorrendo il “Cassaro” si giunge ai Quattro Canti o Teatro del Sole, dove si conclude il tour.

 Il barocco e l’aristocrazia (da martedì a sabato – € 38 – durata tre ore)

Incontro alle 14 ai Quattro Canti (Piazza Vigliena) per percorrere l’antico asse della città fino a raggiungere Palazzo Alliata di Villafranca, una delle più ricche dimore dell’aristocrazia palermitana che tra i suoi saloni mirabilmente restaurati conserva un bellissimo Cristo Crocifisso di Van Dick. Poi in cammino verso la famosa fontana Pretoria o della Vergogna e Piazza Bellini per ammirare le cupole di San Cataldo del XII sec. dell’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro, ed ecco a sorpresa la visita della Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio detta “la Martorana” dove convivono barocco e Medioevo tra i più bei mosaici di epoca Normanna. Seguirà una visita della Chiesa di Santa Caterina recentemente restituita alla città ma per secoli riservata soltanto alle giovani monache di clausura, ragazze della più alta aristocrazia che precluse vivevano tra altari in lapislazzuli e pietre preziose in contrasto con la società barocca e spagnola di Palermo. Attraverso i vicoli delle corporazioni degli artigiani e dei giudici che accompagnavano gli Inquisiti alla Morte, i visitatori saranno introdotti alle storie del Gattopardo ammirando dall’esterno il terrazzo del Palazzo Gangi, location del famoso film di Visconti, per raggiungere la piazzetta decorata dallo splendido rosone gotico della chiesa San Francesco D’Assisi. Da lì in cammino per scoprire ii secoli più ricchi e più bui della Sicilia spagnola raggiungendo Piazza Marina per ammirare un secolare ficus magnolioides del Giardino Garibaldi, un tempo luogo riservato alle condanne e le torture della Santa Inquisizione. Qui terminerà la passeggiata tra tradizionali gelati e cannoli nel quartiere del vecchio porto, la Cala.

Palermo by night (tour serale ogni giorno – quota 48 euro – partenza alle 19)

A spasso per l’antico quartiere arabo della Kalsa, tappe a piazza Magione e piazza della Rivoluzione. Sosta in un pub per un delizioso aperitivo siciliano. Porta Felice e Basilica di san Francesco d’Assisi.

Tutti i tour sono multilingue (italiano, inglese, spagnolo); tariffe per Bambini: 0-1 anno gratuito – 2-11 anni sconto del 30%; la quota comprende: staff multilingue; la quota non comprende: pasti e bevande; biglietti d’ingresso pagabili in loco presso la biglietteria.