UE, GENTILONI “ADEGUARE IL PATTO DI STABILITÀ”

0
6

PALERMO (ITALPRESS) – "Dobbiamo essere consapevoli del fatto che queste regole sono state create in un determinato momento, in una crisi. Ma siamo fuori da questa crisi e ora abbiamo altre sfide: la lotta ai cambiamenti climatici e il pericolo di bassa crescita e bassa inflazione per lungo tempo". Pertanto, il quadro dovrebbe essere adattato "gradualmente per questo nuovo tempo". Cosi' il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni in un'intervista alla Süddeutsche Zeitung. "Ci saranno consultazioni su questa base e nella seconda meta' del 2020 potremmo presentare proposte" per la riforma delle norme dell'Eurozona, afferma. A chi lo critica per il fatto che proprio un italiano dovra' vigilare sui conti dell'Italia dopo che la Commissione europea ha osservato che la manovra dell'Italia per il 2020 corre il rischio di violare il patto di stabilita', Gentiloni replica sottolineando che "non misurero' con due standard". Tuttavia, sottolinea che il Patto di stabilita' consente flessibilita'. "E il presidente von der Leyen ha ripetutamente ribadito l'importanza di utilizzare questa flessibilita'". (ITALPRESS). ads/red 09-Dic-19 11:21