UE, NESSUNA PROCEDURA D’INFRAZIONE CONTRO L’ITALIA

0
6

BRUXELLES (ITALPRESS) – Il collegio dei commissari europei ha deciso di non raccomandare al Consiglio UE di aprire una procedura per deficit eccessivo legata al debito nei confronti dell'Italia. "Innanzitutto – scrive su facebook il vicepremier Luigi Di Maio – volevo fare le mie congratulazioni al presidente del Consiglio Giuseppe Conte per il lavoro svolto ai tavoli europei. E' stata evitata una procedura di infrazione che sarebbe potuta ricadere sul Paese, per colpa del Pd. L'Italia non la meritava e l'annuncio di oggi rende giustizia all'Italia e a questo governo". "Non solo – aggiunge- siamo riusciti a portare a casa una casella importantissima come quella del commissario Ue alla concorrenza. Andremo dunque ad occupare un ruolo fondamentale, perche' spettera' a noi vigilare sulla corretta competizione commerciale tra Paesi a tutela anche delle nostre imprese e del tessuto produttivo. Quanto alla nomina ai vertici europei di due fedelissime di Merkel e Macron, non mi fa impazzire che Germania e Francia l'abbiano vinta ancora una volta e spero che non diventino due regine dell'austerity". (ITALPRESS). mgg/red 03-Lug-19 15:10