Un protocollo d’intesa tra Sicilia e Lombardia per potenziare i servizi sanitari

0
47
operaio della rap morto

Il potenziamento dei servizi di elisoccorso, la riorganizzazione del sistema del 118 e la riconsiderazione dell’urgenza sanitaria extraospedaliera, con attività di formazione professionale e l’introduzione di innovative tecniche di intervento. Sono questi i nodi focali del protocollo d’intesa tra la Regione siciliana e la Regione Lombardia a cui ha dato il via libera il governo Musumeci.

La collaborazione tecnica, per cui sarà stipulata un’apposita convenzione per il miglioramento dei servizi, sarà attuata tra la società lombarda Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) e la Seus (Sicilia emergenza urgenza sanitaria).

Tra le linee guida anche l’attivazione di un’azienda sanitaria regionale dedicata all’emergenza-urgenza. “Tutto ciò che riguarda il potenziamento, l’integrazione e l’efficienza dei servizi in ambito sanitario – ha dichiarato Musumeci – sarà portato avanti dal nostro governo. Questo protocollo con la Lombardia è un concreto passo in avanti per garantire ai cittadini siciliani maggiori e migliori interventi, in questo caso dedicati alla medicina d’urgenza”.