Uomo armato nella Cattedrale di Palermo durante un matrimonio bloccato dalla polizia

0
266
armato nella Cattedrale

Uomo armato nella Cattedrale di Palermo bloccato dalle forze dell’ordine. Sono stati momenti di paura nel pomeriggio in cattedrale, dove un uomo, durante la celebrazione di un matrimonio, ha estratto una pistola gridando e a quanto pare avrebbe esploso alcuni colpi di pistola in aria.

L’arma era in realtà un giocattolo ma il rumore delle finte esplosioni ha terrorizzato gli invitati alla cerimonia e i tanti turisti. L’allarme è scattato e alcuni agenti in servizio in Questura, che si trova proprio di fronte la cattedrale, si sono precipitati sul posto, bloccando l’uomo.

All’interno della cattedrale si è scatenato il panico. Non è ancora chiaro se l’episodio sia collegato al matrimonio e se l’uomo sia un parente o un amico degli sposi. Accertamenti sono in corso. Indaga la polizia.

“Abbiamo visto un uomo che con un borsello e a tracolla e la mano infilata dentro si è avvicinato all’altare mentre si stava celebrando il matrimonio. Ha percorso la navata laterale della cattedrale, arrivato vicino all’altare ha estratto la pistola e l’ha puntata verso un familiare di mia cugina”. A raccontare gli attimi terribili vissuti durante la celebrazione del matrimonio è una parente della sposa. “Ci sono state urla, bambini che piangevano, qualcuno ha cercato di andare via – aggiunge – Il padre della sposa ha aggirato una colonna della cattedrale ed e’ riuscito a bloccare l’uomo. Noi questa persona non la conosciamo. Poi sono arrivati gli agenti di polizia e i carabinieri in borghese e l’hanno portato via. Siamo tutti molto scossi. Ha cercato di rovinare la funzione. Sono stati attimi terribili. Poi però tutto è tornato normale”.