Multa da 4 milioni di dollari a compagnia di navigazione di Palermo per sversamenti petroliferi

0
131

Una compagnia di navigazione italiana, la d’Amico Società di Navigazione Spa, ha ammesso di aver scaricato intenzionalmente rifiuti oleosi e altri inquinanti in mare invece che smaltirli, e per questo pagherà una sanzione da 4 milioni di dollari.

Le autorità statunitensi del New Jersey affermano che la compagnia, con base a Palermo, si è dichiarata colpevole ieri, 17 aprile, a Newark per aver violato la legge sulla prevenzione dell’inquinamento causato dalle navi.

L’accusa coinvolge la petroliera Cielo di Milano che ha visitato i porti del New Jersey, del Maryland e della Florida più volte nel 2014 e nel 2015.