Vertenza Blutec, domani sit in di lavoratori e sindaci al ministero

0
13
vertenza blutec di termini imerese

Domani sit-in a Roma per la vertenza Blutec. Ludovico Guercio, segretario provinciale Fim Palermo, Roberto Mastrosimone, segretario generale della Fiom Sicilia, Vincenzo Comella, segretario provinciale Uilm Palermo, insieme ai sindaci del comprensorio saranno dalle 11 sotto il ministero dello Sviluppo economico per protestare contro la mancata convocazione del tavolo ministeriale sulla vertenza Blutec di Termini Imerese.

Partecipano le segreterie nazionali di Fim, Fiom, e Uilm e le segreterie confederali. “La mobilitazione di domani – spiegano i promotori della protesta – è per ricordare al governo i tre punti che il Ministro Luigi Di Maio aveva annunciato a Termini Imerese il 26 ottobre: tutela degli ammortizzatori sociali dei lavoratori dell’indotto; Rinnovo del decreto per la cassa integrazione dei lavoratori Blutec; Prospettive occupazionali in Blutec con il coinvolgimento di Fca per dare risposte ai 1000 lavoratori ex Fiat e dell’indotto”.