Vertice a Palazzo d’Orleans tra Crocetta, D’Alia e Raciti sul futuro del governo regionale

0
34

Vertice a Palazzo d’Orleans tra il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta e i leader di Udc e Pd, Gianpiero D’Alia e Fausto Raciti. L’incontro tra il governatore e i suoi due principali alleati arriva nel giorno dell’ufficio politico dei centristi e in vista dell’assemblea regionale del Pd, fissata per lunedì 3 agosto.

L’appuntamento dei democratici servirà non solo a eleggere il presidente dell’organismo, passaggio comunque denso di insidie – come dimostra pure la posizione di Marco Zambuto, che rivendica di essere ancora presidente dell’assemblea dem e che definisce la convocazione nulla – ma anche a formulare le condizioni per continuare ad assicurare il sostegno all’esecutivo, stante che ormai appare archiviata l’ipotesi del voto anticipato.

Tra i temi oggi all’ordine del giorno del tavolo di Palazzo d’Orleans, l’indicazione del nuovo assessore alle Attivita’ produttive dopo le dimissioni di Linda Vancheri, espressione di Confindustria Sicilia. Crocetta insiste sul penalista di Catania Antonio Fiumefreddo, adesso presidente di Riscossione Sicilia. Ma le resistende nel Pd restano forti. E poi si tratta di accelerare il percorso sulle riforme, a partire da quella delle province, nel pomeriggio nuovamente all’esame all’Ars.