Via libera all’Ars al ddl dei forestali, presto nuova stagione di concorsi

0
14

Via libera all’Ars al disegno di legge relativo alle ‘Norme in materia di funzionamento del Corpo forestale della Regione Siciliana’, che dà il via al concorso e alle assunzioni nel Corpo forestale della Regione. “Esprimo piena soddisfazione per l’approvazione della norma che prevede l’assunzione di personale a tempo indeterminato all’interno del Corpo forestale della Regione Siciliana”, dice il deputato della lega Vincenzo Figuccia.

Si è astenuto il Movimento 5 stelle che avverte sul “forte rischio impugnativa e coperture incerte” della legge. “Sono queste le motivazioni che ci hanno portato ad astenerci nella votazione sul ddl che dà il via alle assunzioni nel Corpo forestale – dicono i pentastellati -. In base all’accordo siglato tra Stato Regioni – affermano ancora i deputati – non è possibile bandire nuovi concorsi e pertanto l’ipotesi di una nuova, ennesima, impugnativa dal parte del Consiglio dei ministri è tutt’altro che peregrina. Enormi dubbi ci sono anche sulle coperture. La Sicilia ha enorme bisogno di concorsi e nuovi posti di lavoro, ma non è alimentando false illusioni che si danno concrete risposte ai siciliani”.

“Esprimo la soddisfazione mia personale e quella del governo Musumeci per l’approvazione all’Ars della norma che finanzia l’assunzione di nuovi agenti all’interno del Corpo forestale attraverso apposite procedure concorsuali. Voglio ringraziare il Parlamento tutto per la sensibilità dimostrata in questa occasione”. Lo ha detto l’assessore regionale al Territorio e ambiente, Toto Cordaro, commentando l’approvazione all’Assemblea regionale della norma che da’ il via libera ai concorsi. Un risultato ottenuto con il voto favorevole di tutta la maggioranza e con l’astensione delle opposizioni. Saranno avviate adesso le procedure per l’inserimento dei primi 46 agenti forestali ma è previsto che, entro i prossimi 5 anni, il personale in ruolo salga a circa 600 unità.

Saluta positivamente la legge, invece, la Cisl Fp Sicilia: “Esprimiamo la massima soddisfazione per l’approvazione all’Ars della norma sul Corpo forestale – dice il segretario regionale Paolo Montera -. Riaprire la stagione dei concorsi per sopperire alle gravi carenze di organico è solo il primo passo per il rilancio di un’istituzione che ha dimostrato di essere fondamentale non solo nella salvaguardia del territorio e dell’ambiente, ma anche a tutela della salute pubblica. Auspichiamo adesso che la norma passi indenne dal vaglio della presidenza del Consiglio dei ministri nella consapevolezza che di questo nuovo inizio il Corpo forestale ne ha estremo bisogno”.