Villabate: “Pizza per un sorriso” giovedì 23 in ricordo di Falcone e Borsellino

Studenti in piazza con Fip ed Euroform. Parteciperanno anche i maestri della Sicilian School of Pizza e l’assessore Lagalla

0
46

Pizze in piazza per gli studenti di Villabate, per riflettere sull’importanza della formazione dei giovani e della dignità del lavoro contro mafia e malaffare, nel giorno in cui si ricorda il sacrificio di tutte le vittime delle stragi del 1992.

“Pizza per un sorriso dedicata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino”, in collaborazione con la scuola Euroform e la Federazione italiana pizzaioli, è una delle manifestazioni inserite nel “Maggio della legalità, un percorso da fare insieme”. Un percorso voluto dal Comune di Villabate, dal sindaco Vincenzo Oliveri, dagli assessori alla Pubblica istruzione, Giuseppe Irsuti, e alla Cultura, Rosanna Caruso, “condividendo il principio che la mafia si combatte a partire dai banchi di scuola, attraverso un’opera di educazione al rispetto delle regole e delle leggi”.

L’appuntamento è per il 23 maggio, alle 9, in piazza della Regione a Villabate, dove oltre 500 studenti saranno coinvolti nella realizzazione di pizze dai membri della Fip, mentre la scuola professionale dei mestieri Euroform avvierà colloqui e dimostrazioni sul tema del lavoro. Sarà presente l’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale, Roberto Lagalla.

 “La Fip è ancora una volta in prima linea con eventi, non a scopo di lucro, all’insegna del divertimento e della buona cucina – sottolinea il presidente della Federazione, Giovanni Mento – coinvolgendo i ragazzi che realizzano impasti con il tutoraggio di pizzaioli professionisti, nell’ambito della giornata della legalità”. “Solo attraverso la formazione e il lavoro si può combattere la criminalità, partendo proprio dai più giovani”, aggiungono Lorenzo Aiello e Domenico Sireci, rispettivamente segretario nazionale e delegato regionale Fip.

L’Euroform annualmente partecipa a eventi e manifestazioni per diffondere la cultura della legalità, «combatte il fenomeno mafioso con gesti quotidiani per trasmettere i principio del rispetto, dell’uguaglianza, dell’educazione alla libertà e alla democrazia, nella consapevolezza che la più grande nemica della cultura mafiosa è proprio la conoscenza e la cultura – sottolinea la responsabile di Palermo e provincia dell’Euroform, Maria Rita Muratore – La scuola opera in contesti “difficili”, anche in quartieri ritenuti a rischio, con percorsi e iniziative non solo nel giorno della commemorazione delle stragi di Capaci e via d’Amelio, ma in un continuo lavoro in sinergia tra docenti, forze dell’ordine, magistrati, operatori insegna il senso civico e il rispetto degli altri».

“Siamo molto onorati ed entusiasti di partecipare a questa manifestazione per ricordare le figure dei giudici Falcone e Borsellino – afferma il presidente di Fipe Confcommercio Palermo, Antonio Cottone – lo facciamo assieme ai maestri pizzaioli della Sicilian School of Pizza e a modo nostro, cioè promuovendo l’arte della pizza e le professionalità che ruotando attorno al suo mondo”.

“Come associazione Sicilian School of Pizza – dice il presidente Daniele Vaccarella, maestro pizzaiolo de La Braciera – siamo stati invitati dalla Federazione italiana pizzaioli a partecipare con un nostro gruppo e quindi prepareremo una degustazione di pizze per i ragazzi e le ragazze che parteciperanno all’evento. Lo facciamo con grande piacere per onorare la memoria di due grandi siciliani, i giudici Falcone e Borsellino”, conclude Vaccarella.