Vittoria: inventano “attenzioni” dell’ex datore di lavoro, coppia arrestata per estorsione

0
122

Hanno minacciato il titolare di una azienda agricola inventandosi delle richieste di favori sessuali, ma la vittima ha denunciato tutto alla Polizia che ha arrestato una coppia. In manette sono finiti un 49enne ed una 36enne entrambi di Vittoria, nel ragusano. Per loro l’accusa è di estorsione continuata.

La donna aveva lavorato dalla vittima come bracciante agricolo, sempre nella zona di Vittoria, per poche settimane e dopo aver appurato che il “terreno fosse fertile” avrebbe escogitato con il compagno un modo per poter ricattare le vittime.

La donna si è inventata di aver ricevuto dalla vittima dell’estorsione delle richieste di favori sessuali e che se avesse accettato, il titolare le avrebbe regalato settimanalmente dei soldi. Il compagno, indignato e offeso per queste inventate “attenzioni”, si è così presentato dalla vittima chiedendo un pagamento settimanale a titolo di risarcimento.

La vittima ha dapprima pagato, ma poi ha deciso di rivolgersi alla Polizia visto che lui di “avances” non ne aveva mai fatte. Peraltro, le sue condizioni economiche non gli permettevano di pagare quanto richiesto.