Avola: un uomo accoltella gravemente il cognato per un’eredità contesa

0
56

Per il tentato omicidio del cognato, un 68enne è stato arrestato da agenti della polizia di Avola. L’uomo si sarebbe presentato in casa del congiunto e i due avrebbero cominciato a litigare per motivi economici e, nello specifico, per un’eredità contesa. Durante la colluttazione, il 68enne ha estratto un coltello con una lama di 11 centimetri, ferendo il padrone di casa che però si è difeso brandendo un bastone. A quel punto l’aggressore è andato nella sua auto e ha preso un’ascia con la quale aveva intenzione di finire il cognato. La vittima però nel frattempo si era barricata in casa ed è riuscita a chiamare i soccorsi. Il ferito, che ha riportato gravi lesioni ad un fianco e al torace, si trova ricoverato in ospedale, mentre l’assalitore, che ha qualche ecchimosi dovuta alla lotta, è agli arresti domiciliari.