Voleva sterminare la famiglia, donna avvelena i figli e tenta il suicidio: salvati in extremis i bimbi

0
69
sfida su tiktok

Aveva in mente di sterminare la famiglia. Una giovane donna dello Sri Lanka dopo aver litigato con il marito ha cercato di uccidere i due piccoli figli, di cui uno di appena un anno e ha tentato di togliersi la vita.

Soffocata dal rancore e dalla disperazione aveva messo nella minestra dei bambini una grossa quantità di semi di oleandro che, se presi in grosse dosi provocano la morte. Dopo avere avvelenato i figli ha tentato di togliersi la vita ingerendo anche lei parte della zuppa.

Ad assistere a questo dramma la mamma della donna che, appena ha visto che il bambino di un anno non dava più segni di vita ha chiamato soccorsi. I due bimbi sono stati trasportati all’ospedale pediatrico “Di Cristina”: il bimbo di un anno ricoverato in rianimazione ed il fratellino in osservazione breve perché a quanto sembra non avrebbe mangiato tutta la minestra. La donna, invece, è stata ricoverata all’ospedale Civico.

I sanitari del 118 dove avere cercato nella banca dati hanno trovato l’antidoto per salvare il bimbo di un anno. E’ stato trovato in un magazzino all’ospedale di Cefalù. Le indagini sono condotte dalla Squadra Mobile, non appena la donna si sarà riprese per le scatterà l’arresto con l’accusa di tentato duplice omicidio.