Volo d’urgenza Palermo-Genova dell’Aeronautica Militare per salvare la vita di un neonato

0
1066

Si è concluso all’aeroporto di Genova il volo di un Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare con a bordo un bambino di appena due giorni in imminente pericolo di vita a causa di una seria patologia.

Il paziente, ricoverato presso l’ospedale pediatrico “Di Cristina”, è stato trasportato d’urgenza protetto in una culla termica e accompagnato da una equipe medica dall’aeroporto del capoluogo siciliano a quello ligure, per raggiungere come destinazione finale l’ospedale pediatrico Gaslini.

Il trasporto sanitario di urgenza è stato richiesto dalla Prefettura di Palermo alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire – in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale e che ha dato poi l’ordine di decollo ad uno dei velivoli in prontezza sulle basi italiane, in questo caso un Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino.

Equipaggi e velivoli da trasporto dell’Aeronautica Militare sono pronti giorno e notte per assicurare, quando richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita. Sono migliaia ogni anno le ore di volo effettuate dai velivoli del 31° Stormo di Ciampino, dal 14° Stormo di Pratica di Mare e dalla 46^ Brigata Aerea di Pisa, assetti sempre in prima linea in caso di emergenza.