Voto di scambio, Procura di Termini Imerese chiederà alla Camera autorizzazione su intercettazioni on. Pagano

0
187

La Procura di Termini Imerese chiederà alla Camera l’autorizzazione all’uso di intercettazioni che riguardano l’on. Alessandro Pagano, coordinatore del movimento leghista per la Sicilia occidentale. Pagano, ha annunciato il suo legale Nino Caleca, darà il consenso all’uso delle intercettazioni. “Ha sempre operato – ha aggiunto Caleca – in difesa della correttezza e della legalità”.

Il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, in riferimento all’arresto dei due dirigenti palermitani di Noi con Salvini, i fratelli Salvino e Mario Caputo, oltre a un ‘procacciatore di consensi’ per voto di scambio. “Grande rispetto per il lavoro della magistratura. Mi auguro che le persone coinvolte possano dimostrare la loro estraneità ai fatti per le loro famiglie e per la credibilità della politica”.