Zamparini via da Palermo, i tifosi del Palermo in corteo: “Vattene”. Video e Gallery

0
79
tifosi Palermo

Zamparini via da Palermo. “Vattene”. “Palermo siamo noi”, cori e slogano molto chiari all’indirizzo di Maurizio Zamparini. Un migliaio di tifosi del Palermo, con il sangue agli occhi, si è reso protagonista di una manifestazione di protesta, intorno alle sei del pomeriggio, per chiedere “Rispetto” al presidente friulano di lasciare la società, dopo la delusione della retrocessione in serie B e l’amarezza dei tanti sostenitori della squadra rosanero che si sono sentiti traditi, da un presidente che ha fatto il bello ed il cattivo tempo.

Corteo pacifico davanti al Teatro Massimo con striscioni e bandiere dei tifosi rosanero che hanno sfilato lungo via Maqueda. I supporters chiedono di conoscere la verità sul famoso closing della società che avrebbe dovuto essere trasferita lo scorso 30 aprile al nuovo presidente Paul Baccaglini. Tifosi rosa stanchi della gestione del presidente del Palermo e scettici sul passaggio delle quote a Paul Baccaglini.

Il closing adesso è previsto entro giorno 30 e le prime ufficialitè di allenatore Tedino e diesse Lupo hanno fatto scattare la rabbia dei sostenitori rosanero che continuano a pensare che a tirare i fili ci sia ancora l’imprenditore friulano. “Siamo convinti che dietro questa operazione ci sia ancora Zamparini – dice Marco Zanca, presente alla manifestazione – noi vogliamo solo la verità, sincerità e basta, Baccaglini sta iniziando male, deve dirci realmente le cose come stanno”.

I tifosi rosanero hanno contestato civilmente e non si sono registrati momenti di tensione, al corteo poi si sono aggiunti anche altri tifosi di altri settori dello stadio che non hanno fatto mancare il loro sostegno in un pomeriggio che certifica la rottura totale tra la società di viale del Fante e la tifoseria palermitana. “Se non ci diranno la verità, contesteremo ogni settimana, devono capire che Palermo siamo noi e meritiamo rispetto – dice Paolo Rizzuto, anche lui presente alla manifestazione – non e’ possibile andare avanti cosi’, serve chiarezza, serve un progetto”.

Nonostante le tante rassicurazioni, le proteste dei tifosi del Palermo sono andate avanti e adesso interpellano anche il sindaco Leoluca Orlando affinché intervenga per fare luce sulla reale proprietà della società calcistica.

Uno striscione è stato affisso sui cancelli dello stadio Renzo Barbera: “Sindaco in nome della città, si faccia dire la verità, vogliamo Zamparini fuori dalla società”. (foto igor petyx)